Responsabile: Dott.ssa Laura Ciotti

L’Istituto svolge una attività didattica rivolta agli alunni degli istituti scolastici primari e secondari, che si esplica a vari livelli ed in varie forme, sia per iniziativa autonoma, sia in attuazione di progetti promossi da scuole, da enti locali e da istituti culturali, cui viene offerta consulenza e collaborazione.

L’attività ordinariamente proposta dall’Archivio nel corso di ogni anno scolastico agli Istituti di ogni ordine e grado è costituita da visite didattiche guidate ad una mostra documentaria allestita nella apposita sala espositiva dell’Istituto, in cui è predisposto un percorso documentario finalizzato alla conoscenza generale del patrimonio archivistico conservato, di cui si evidenziano lo svolgimento cronologico di circa un millennio, dal sec.XI al sec:XX, i supporti, le forme grafiche e diplomatistiche più significative, l’avvicendarsi delle competenze istituzionali.

Su richiesta degli insegnanti si può procedere a modificare il percorso della mostra, con l’inserimento di altra documentazione, o con l’ampliamento delle attestazioni già esposte, per consentire approcci tematici relativi ad argomenti specifici o a particolari periodi storici, adattati ad esigenze di approfondimento nell’ambito dello svolgimento del programma scolastico, non solo mediante visite guidate, ma anche con un coinvolgimento diretto degli alunni in esercitazioni e laboratori di ricerca ed utilizzo dei documenti.

L’Istituto fornisce accoglienza ed assistenza scientifica anche a studenti che effettuano stages nell’ambito dei corsi di laurea o di master universitari.

L’Istituto esplica inoltre la funzione didattica sul piano della formazione professionale degli archivisti, ospitando ed orientando all’applicazione delle specifiche metodologie di lavoro giovani che prestano servizio di volontariato o svolgono tirocini previsti da progetti occupazionali.

Percorsi Didattici

strutturati (far conoscere  finalità e funzionamento dell’Istituto e del patrimonio conservato nella sua valenza di bene culturale – affiancare l’insegnante nella creazione di percorsi trasversali alle varie materie di studio in cui lo studente, ricostruendo attraverso i documenti, momenti specifici della storia della città, sia lui stesso produttore delle sue conoscenze, in quanto frutto di una personale esperienza che gli permetta di inserire le piccole storie nella Grande Storia. Il documento d’archivio infatti, nella sua singolarità, contiene rimandi indiretti a molteplici aspetti della realtà sociale, da cogliere e valutare, e pertanto ben si presta a far ripercorrere la rete di relazioni di cui è intessuto il vivere sociale divenendo ottimo strumento per un’educazione alla complessità)

Stages e Tirocini Formativi

L’Archivio di Stato di Ascoli Piceno ha ospitato nel tempo studenti delle scuole superiori, laureandi e neolaureati, i quali, nell’ambito dei progetti “Alternanza scuola-lavoro” o per ottenere crediti formativi, hanno frequentato l’Istituto per periodi diversificati, svolgendo sotto la guida di un tutor lavori di riordinamento e immissione di dati nei sistemi informatici.