Approvata all’unanimità dall’assemblea generale del Consiglio internazionale degli Archivi (Oslo, 17 settembre 2010), fatta propria, con voto unanime, dall’assemblea plenaria dell’Unesco il 10 novembre 2011

Gli archivi conservano testimonianza delle decisioni adottate, delle azioni svolte e delle memorie accumulate. Gli archivi costituiscono un patrimonio unico e insostituibile, trasmesso di generazione in generazione. I documenti archivistici sono gestiti fin dalla loro creazione in modo da preservarne il valore e il significato. Essi sono fonti affidabili di informazione per una amministrazione responsabile e trasparente. Essi giocano un ruolo essenziale nello sviluppo delle società, contribuendo alla costituzione e alla salvaguardia della memoria individuale e collettiva. L’accesso agli archivi arricchisce la nostra conoscenza della società umana, promuove la democrazia, tutela i diritti dei cittadini e migliora la qualità della vita.

 

A tal fine, riconosciamo

  • Il carattere unico degli archivi come testimonianza autentica di attività amministrative, culturali e intellettuali e come riflesso dell’evoluzione delle società;
  • La necessità vitale degli archivi per sostenere l’efficienza amministrativa, la responsabilità e la trasparenza, per proteggere i diritti dei cittadini, per consolidare la memoria individuale e collettiva, per comprendere il passato e per documentare il presente al fine dì guidare le azioni future;
  • La diversità degli archivi che permette di documentare ogni aspetto dell’attività umana;
  • La molteplicità dei supporti e dei formati in cui gli archivi sono creati e conservati, dalla carta al digitale, dall’audio-video ad ogni altro mezzo;
  • Il ruolo degli archivisti quali professionisti, dotati di una formazione specifica, iniziale e continua, che svolgono la loro funzione sociale favorendo la creazione dei documenti, selezionandoli, conservandoli e rendendoli accessibili per il dovuto utilizzo;
  • La responsabilità collettiva nella gestione degli archivi condivisa da cittadini, pubblici amministratori e decisori, proprietari o detentori di archivi pubblici o privati, archi visti e altri specialisti dell’informazione.

 

Pertanto ci impegniamo a collaborare perché

  • Siano adottate e applicate idonee politiche e normative archivistiche nazionali;
  • La gestione degli archivi sia valorizzata e correttamente esercitata in ogni organismo pubblico o privato che crea e utilizza un archivio nell’esercizio delle proprie attività;
  • Risorse adeguate siano rese disponibili per la corretta gestione degli archivi, compreso l’utilizzo di esperti professionisti;
  • Gli archivi siano gestiti e conservati secondo modalità che assicurino autenticità, affidabilità, integrità e utilizzabilità;
  • Gli archivi siano resi accessibili a tutti, nel rispetto delle leggi in vigore, e dei diritti degli individui, creatori, proprietari e utenti;
  • Gli archivi siano utilizzati anche per contribuire alla crescita di una cittadinanza responsabile.
DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEGLI ARCHIVI